ogni inizio, inizia da una fine

Da dove cominciare?

Oggi sono esattamente tre anni dal mio sbarco sull’isola.

Sono stati tre anni intensi,  pieni di emozioni, di persone nuove nella mia vita.

Tre anni di sole, di oceano, di vita t-shirt,  bermuda e infradito.

E adesso, finiscono.

Ho deciso di tornare, di ricominciare da dove sono partita.

Già,  l’avventura finisce.

È giunta l’ora di rivedere volti conosciuti, non riesco più ad accontentarmi di abbracci frettolosi, durante le due settimane di vacanze.

È giunta l’ora di coccolare quell’esserino che manda baci alla nonna via Skype ma che probabilmente si chiede chi sia quella tizia nel monitor  lo chiama per nome.

Mi guardo attorno e mi accorgo che non sono molte le cose che voglio portare con me: qualche conchiglia, un paio di libri, alcune fotografie.

Tutto il resto me lo porto dentro.

chi non muore…

Scusate l’assenza ma ero troppo impegnata a vivere.

Due anni e mezzo dall’ultimo post sono tanti e tante ne ho passate, ma sono ancora qui, sulla mia isoletta in mezzo all’oceano,  vivo ancora in bermuda e infradito tutto l’anno,  continuo a fare lunghe passeggiate sulla spiaggia, guardando l’orizzonte ed ascoltando le onde.

Sono tornata.

Sono serena.

20150202_125356

Travolta….

Travolta....

Sto vivendo così intensamente che a volte mi sembra di scoppiare dalla felicità…
E’ entrata nella mia vita una persona davvero speciale e mai e poi mai mi sarei aspettata di riprovare la sensazione delle farfalle nello stomaco, del sorriso perenne, della tachicardia quando so che lo incontrerò, anche se solo di sfuggita.
Non mi pongo domande, non mi aspetto nulla e non voglio precludermi la possibilità di vivere questa storia appena accennata…
Tanto di palate sulle gengive ne ho prese abbastanza da essere sufficientemente abituata.
Stiamo a vedere come evolve e intanto me la vivo fino in fondo, con la spensieratezza dei miei 16 anni.
😀

Considerazioni (mezzo anno)

Quando mi  dicevano  che ci vuole coraggio a fare la scelta di emigrare, minimizzavo e facevo spallucce.
Ho già spiegato nel post I MIEI PERCHE’ alcune delle motivazioni e, pur sentendomi ancora assolutamente convinta di quello che ho fatto, ora, dopo sei mesi, posso dire “si, non è facile”.
A volte mi mancano alcune cose (alcune semplici, alcune stupide, altre fondamentali):
– un abbraccio da mio figlio (si, uno solo perchè l’altro, per adesso, è qui con me)…
– un sabato mattina in centro, al Bianchi e da Tano per l’aperitivo con gli amici (ahhhh, il pirlo! – e non chiamatelo SPRITZ!)…
– una passeggiata al mercato, in un parco, in un bosco…
– la carne di porco (salame, prosciutto, braciole, costine), il grana, il brie, il gorgonzola…
– entrare in libreria e perdersi per delle ore…
– prendere la moto ed andare, senza meta…
– bere una guiness appena spillata o una sambuca con ghiaccio e mosca…
Ecco, forse adesso sono (quasi) pronta per una vacanza in italia.
Una settimana, però.
Non oltre!

…e poi arriva lei…

Credevo di aver conquistato un equilibrio stabile, fatto di cose semplici, di vita quotidiana basata su ritmi ben precisi (sveglia presto al mattino, corsa in spiaggia, doccia, colazione, lavoro, mare, a nanna presto…)
Credevo di essere forte e di poter resistere bene alla lontananza dalle persone che amo di più al mondo…
Così, lei mi ha colto alla sprovvista.
Mi ha spiazzato una notizia (una BELLA notizia) arrivata dall’italia… mi ha spinto a riflettere su alcune cose, soprattutto su quanto questa mia scelta possa condizionare il futuro di altre persone.
MI sono fatta e mi sto facendo un sacco di domande e questa è la domanda più ricorrente “è giusto che io resti qui?”.
Egoisticamente mi rispondo che si, è giusto, è giustissimo.
Egoisticamente.
Ma è giusto essere egoisti?
Visto? Lei è arrivata.
La crisi.

Troppa energia!

Ho tante cose da dire, scrivere, raccontare e invece di aggiornare questo spazio, ho pensato bene di crearne uno nuovo!
Insomma, vorrei avere una situazione più personale e intima qui e più leggera di là…
di là dove?
qui
let me know what you think about it!

Ci sono ancora!

Ci sono ancora!

Sono successe un po’ di cose dall’ultimo post.
Cose belle che mi hanno riempito di energia e di momenti piacevoli: ho conosciuto persone speciali, ho festeggiato il mio 45esimo compleanno circondata da amici vecchi e nuovi, ho ricevuto notizie meravigliose dall’Italia, ma non avevo la connessione per aggiornare.
Ho tanti post in testa che pubblicherò prossimamente.
Stay tuned!